Diwali n.XIV -Nickname-

Forse mente chi nega l’ebbrezza che accompagna l’accesso in incognito a una rete virtuale. Dalla fine degli anni ‘90, l’interazione su internet, a viso coperto, si generalizza fino a diventare fenomeno di massa. Il Nickname, dietro cui si può agevolmente nascondere la propria identità, non è tuttavia veramente anonimo. Nella scelta del soprannome c’è forse più identità autentica di quanta ce […]

Pubblicità

Vota:

Storie di gatti, di poeti e di pittori

  “Vieni, mio bel gatto, sul mio cuore innamorato;/ ritira le unghie nelle zampe,/ lasciami sprofondare nei tuoi occhi/ in cui l’agata si mescola al metallo.” Chi non riconosce questi famosissimi versi in cui si paragona l’amore verso una donna a quello per un gatto? Sono del poeta francese Charles Baudelaire, di cui il prossimo 9 […]

Vota:

Amata Voce di Nicoletta Nuzzo

Amata Voce di Nicoletta Nuzzo Come uscire dall’indistinto recensione a cura di Valentina Meloni Che sarà di noi/ che siamo scappati dal guscio Inizia con questi primi versi l’ultima raccolta di poesie di Nicoletta Nuzzo che in queste sessantaquattro liriche edite da Rupe Mutevole tratteggia la condizione del poeta tessendo un filo di radici e […]

Vota:

Presentazione di Amata voce

Originally posted on Nicoletta Nuzzo:
Un passo indietro…prima di arrivare alla presentazione di un  mio libro per me ci sono alcuni momenti delicati e importanti: l’uscita dai nidi di silenzio, luoghi da cui, come diceva la filosofa Maria Zambrano, provengono le poesie, per l’incontro con gli altri/e, con il mondo,  è una fase di esposizione…

Vota:

Dolcissima sapienza

Originally posted on Nicoletta Nuzzo:
“Il grembo è prima di tutto quello materno, in cui si ha la primissima definizione corporea. Ma il principio della corporeità è solo l’inizio della nascita, perché poi nell’arco della propria vita è necessario partorirsi più volte. E perché si avveri la nascita, ci si deve staccare, il distacco che…

Vota:

Grembo di Nicoletta Nuzzo

Grembo di Nicoletta Nuzzo recensione a cura di Valentina Meloni “Poesia è sentire le cose in stato nascens” (Stéphane Étienne Mallarmé )   “Nel grembo/ il nido è tiepido /di parola ” è una poesia dal titolo “Parole” della raccolta poetica “Portami negli occhi” che precede “Grembo” di un anno. Piccola poesia, sintetica e potente che dà […]

Vota: