Presentazione di Amata voce

Nicoletta Nuzzo

Nicoletta Nuzzo e Antonella Giacon

Un passo indietro…prima di arrivare alla presentazione di un  mio libro per me ci sono alcuni momenti delicati e importanti: l’uscita dai nidi di silenzio, luoghi da cui, come diceva la filosofa Maria Zambrano, provengono le poesie, per l’incontro con gli altri/e, con il mondo,  è una fase di esposizione non da  poco, l’impatto emotivo è molto forte e allora ci vogliono momenti di sostegno perché questa nudità non diventi vulnerabilità.

Il primo di questi momenti  è l’incontro con una madrina che è la prima voce del mondo che io sento, nel suo sguardo e nella sua voce io mi accorgo della mia nascita e per questo momento di forte ritualità ed accoglienza io ho scelto la  sapiente Antonella Giacon, e questo succede per la quinta volta…

Poi c’è il mio vedermi e prendere consapevolezza di tutto quello da cui ho attinto dall’inconscio, dalle mie emozioni e pensieri…

View original post 451 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...