La panchina dei poeti

Questa mattonella identifica La Panchina dei Poeti a Isola Maggiore sul Lago Trasimeno. È una mattonella in ceramica creata da Maria Letizia Bittoni a Terragaia. Un luogo così poetico meritava senz’altro un angolo celebrativo e Maria Letizia ha realizzato e si adopera per conservarlo e rinnovarlo. Dallo scorso anno ha anche organizzato una piccola iniziativa […]

Vota:

Post fata resurgam

Post fata resurgam fammi stare nella tua linguaora che il silenzio sussurrale sue grida e mentelasciando al tuo nome tuttolo spazio di memoria.questo è il deserto di formeche mi spaura — la cattiveriasepolta nella bontà del guruil pianto indelicato di chi muorementre Cristo non risorgee i prati sono campi sterminatidi croci mosse dal vento.c’è un […]

Vota:

Tutto il blu del mondo

ecco l’inverno col suo passo lentocadenzato di voli, dolce lamentodi un sonno lunghissimo e sereno.non si posa ancora la nostra nevee le foglie che cadono, neppure loropossono davvero farci del maleadesso che viene la notte del semeci prende la mano ci fa acquietare… sai, amore, ho raccolto il cantodei mille e più uccelli del nostro […]

Vota:

Sono del mare dell’acqua del vento

sono del mare dell’acquadel vento non mi puoiprendere legare incatenaresono del mare dell’acquadel vento vado per stradetessute di bisso e fluttuocon le maree del mio esserevago per campi di lunain luminosi sentieri intentasono del mare dell’acquadel vento sono del tempobuono quello che non siconta e navigo su oceanidi solitudine persa in abissiinfiniti di malinconie solo […]

Vota:

Siamo i figli della vita -Muhammad Najem

Della vita siamo i figli, le amate divinità Come fiori sulla Terra, siamo luminosi Siamo i figli dell’esistenza Come possiamo fare i bravi tra guerre, tragedie e angoscia? Teneteci lontani dall’assedio, dalla sua tirannia Siamo i figli della vita * Sì, non è tuo figlio. Quelle non sono le sue lacrime. Non preoccuparti per un […]

Vota:

La piccola volpe che ero

tengo stretta al grembola piccola volpe che ero:le orecchie drittei denti aguzziil muso puntuto che saggia l’ariae la lunga coda rossauna carezza al grano di primavera.ho sempre con me i suoi occhi vispi— addormentati tra le mani —una fiammella che s’accende improvvisaquando scopre il passero del perduto amoreancora cinguettante sul ramo dei ricordi. 11, gennaio […]

Vota:

Chinese Language Monthly

Poesie tratte da Alambic (Progetto Cultura, Roma, 2019) e alcuni inediti: Forest, L’albero e il bambino, La bambina che parlava agli alberi, Un fiore non è mai lo stesso, Ho abbracciato un Ginkgo sono state tradotte in Cinese dal poeta e professore Tzemin Ition Tsai e pubblicate nella rivista di letteratura Chinese Language Monthly con […]

Vota: