La foresta dei violini

suonavi il tuo violino come ti avevo chiesto – desiderio di bimba esaudito per gioco … tu non lo sai amore ma avrei voluto dirti della neve che cade sui grandi abeti rossi là nella Val di Fiemme dove passeggia ancora ____malinconicamente il fantasma infelice del vecchio Stradivari, di quei monti selvaggi che furono vulcani […]

Vota:

Valentina Meloni, dieci inediti

Originally posted on Un Posto di vacanza:
Valentina Meloni; fonte: http://www.larecherche.it ? foresta io ero una foglia che oscilla al vento ero il ramo da cui pendono le parole ero la felce dalle lunghe braccia la felce che abbraccia i sogni. io ero il verde che incanta il sentiero che s’inoltra, il buio. io ero…

Vota:

Libri in cantina

Domani 6 ottobre in occasione di Libri in cantina a Susegana (TV) nella magnifica cornice del Castello di San Salvatore ore 16.30-17.30 la presentazione con gli autori della casa editrice La Vita Felice. Saremo presenti per letture da “Corrispondenze da un mondo increato-epistolario poetico” di e con Giorgio Bolla e Valentina Meloni Siete invitati   […]

Vota:

L’immenso è semplice (Paola Venezia)

Cosa rende così interessante la lettura di un haiku? Probabilmente la sua semplicità. Il fatto che sia una poesia che ci avvicina alla vita. Abbiamo questa falsa concezione della poesia come qualcosa che si distanzia dalla vita comune, come un linguaggio difficile o fuori dal tempo, qualcosa che allontana la mente da ciò che siamo. […]

Vota:

Intervista ad Alessandro Moscè

ALESSANDRO MOSCE’: LA POESIA E’ UN LINGUAGGIO ANACRONISTICO DOVE GLI ARCHETIPI DOMINANO L’ISTINTO pubblicato in Clicknews del 10 agosto 2018 Alessandro Moscè è nato ad Ancona nel 1969 e vive a Fabriano. Ha pubblicato l’antologia di poeti italiani contemporanei Lirici e visionari (Il lavoro editoriale 2003); i libri di saggi critici Luoghi del Novecento (Marsilio 2004), […]

Vota:

Le intermittenze dei petali (Giuseppe Guidolin)

L’anima nuda “L’amore è sutura, non benda. Non scudo sutura.” (Marina Cvetaeva) La perdita è un luogo di memorie e di ricostruzioni, è anche il luogo della poesia perché sintesi del pensiero è il poetare. Il linguaggio si affina per sottrazione, i sentimenti anche… La poesia di Giuseppe Guidolin nelle Intermittenze dei petali nasce da […]

Vota: