Collaborazioni


Eva: progetto poetico fotografico sul mondo femminile e la violenza di genere


copertina silloge Eva

Eva è risultata vincitrice della sezione A del Premio Nazionale di Poesia “La Bormida al Tanaro Sposa” edizione 2015 premio decretato dalla Giuria così composta: Giangiacomo Amoretti, Fabio Barricalla, Marino Boaglio e da Giannino Balbis, presidente del premio.

Ha vinto inoltre il  secondo Premio per la sezione silloge inedita nel Premio Internazionale di Poesia e Narrativa I fiori sull’acqua sulla violenza di genere decretato dalla Giuria così composta: Presidente RODOLFO VETTORELLO, Membri: Mina RUSCONI, Hafez HAIDAR, Melina GENNUSO, Marco VIROLI, Lietta MORSIANI, Rita ELIA.

Il giudizio della giuria:

“Poesia memorabile per il grande potere evocativo. Immaginazione fervida e potente. Scrittura di forte impatto emotivo per la splendida coloritura della parola poetica e per lo stile innovativo e di rara efficacia.”(Rodolfo Vettorello)


Eva è un progetto che è iniziato ormai più di due anni fa e che coinvolge e ha coinvolto un gruppo di donne unite per un ideale comune. L’idea è nata dopo una settimana passata tra conversazioni e fotografie in cui la mia amica fotografa Annalisa Marino ed io ci siamo confrontate sul difficile tema del femminicidio. Molto toccate da alcuni avvenimenti di questi ultimi anni e da esperienze personali non facili, abbiamo deciso di lavorare parallelamente a uno studio sull’universo femminile attraverso i nostri mondi espressivi: lei con la fotografia io, con la poesia io.
Entrambe abbiamo fatto un lavoro di squadra confrontandoci periodicamente su temi e prospettive, cercando di coinvolgere altre voci e presenze femminili: alcune di queste sono le modelle ritratte nel progetto fotografico, ampio e composito, che Annalisa ha portato avanti attraverso mostre fotografiche, premi e documentazione; altre presenze sono rimaste invisibili ma non per questo rivestono una minore importanza in quello che ormai stiamo portando avanti come un impegno costante che fatica a trovare una forma definitiva e conclusiva per l’ampiezza di tematiche e riflessioni venute alla luce.
Alcune di queste presenze femminili hanno narrato il loro vissuto e compaiono tra le righe delle liriche proposte mantenendo l’anonimato: è la voce narrativa di Eva che rappresenta l’olocaustoinvisibile di donne che lottano giornalmente per la loro emancipazione e libertà in ogni parte del mondo.
In alcune poesie ho prestato la mia voce, la mia penna, la mia sensibilità per raccontare la storia di chi purtroppo non ha più voce: “Mangifera indica” narra la storia delle due cugine stuprate e impiccate in India,“Adeline” commemora la sofferenza, non da tutti conosciuta nei particolari, della scrittrice più nota del Novecento, Virginia Woolf, puntando il dito su una tematica ancora tabù in Italia, l’incesto; Ophelia tratta, con la rievocazione di un personaggio mitico, il tema dell’abbandono e della malattia mentale. “Le bambole di pezza”, attraverso la voce di una bambina, racconta l’orrore dell’infibulazione, della mutilazione degli organi genitali femminili.
“Volpe”, invece, è la storia di una ragazza dell’Est che dà voce alle schiave del sesso romene nei campi ragusani, per non dimenticare che è necessario rispettare i diritti di tutti, in primo luogo a casa nostra.
Le ragazze che hanno partecipato ai set fotografici in questi due anni si sono dimostrate entusiaste del progetto: è una voce che intende levarsi con impegno e crescita costanti quella di Eva, una voce che vede tante donne riunite per un unico scopo comune, quello di mostrare al mondo il punto di vista interiore della presenza femminile, senza pretendere di dare un quadro completo ed esaustivo della situazione e della condizione della donna odierna ma con la speranza di far emergere gli aspetti più delicati dell’intima sofferenza e della forza interiore che caratterizza il nostro mondo.
Valentina Meloni, Castiglione del lago, 30 Luglio 2015

Alcune immagini del progetto Eva sono state pubblicate su Vogue International, una delle immagini si è classificata al primo posto nel progetto Forest Graal di Milano per la sezione immagine, alcune delle fotografie presenti hanno fatto parte di mostre ed eventi tematici.

Hanno partecipato al progetto: Annalisa Marino (fotografa e ideatrice, sostenitrice), Valentina Meloni (poeta, ideatrice, sostenitrice), Simona Petrecca (modella e coordinatrice) modelle:

Cerchiamo sostenitori, collaboratori e centri anti-violenza che vogliano aderire al progetto ospitando mostre fotografiche, letture, eventi, altro. Gli interessati possono contattarci con il modulo di contatto a fondo pagina.


Videopoesia: neve- L’omino dei sogni su Film animato: regia di Natalia Cernysheva 


Videopoesia: interpretazione della mia poesia “Baciami” recitata da Mimmo Mangione


Videopoesia: interpretazione della mia poesia “Peccato Discreto” recitata da Maurizio Corrado


Videopoesia “Accade” con musiche di Massimo Ruffo “Words”


 

Videopoesia “Ventiquattro” con musiche di Massimo Ruffo 


Videopoesia “Parole di neve” con musiche di Massimo Ruffo 


Videopoesia “Gocce di te ” con musiche di Massimo Ruffo 


Illustrazione di Natascia Ugliano per “La ballata della quercia”

ballata-della-quercia-

Illustrazione di Natascia Ugliano per “La ballata della quercia”


Illustrazione di Natascia Ugliano per “Ninna nanna della fata bambina”

Ninna-Nanna-della-Fata-Bambina

Illustrazione di Natascia Ugliano per “Ninna nanna della fata bambina”


Poesipittura: interpretazione della  lirica”Giardino segreto” in olio su tela 68×51 cm di Monia Pozzi

Monia Pozzi


Dipinto di Andrés Rueda, Poesia di Pedro Enrìquez

poema en blanco


Opera scultorea “Passion”di Luce Di Maggio (accompagnata dalla mia poesia Passione )  al Festival Internazionale delle Emozioni 2011 di Martina Franca (TA)   2° posto sez. scultura

passion di Luce di Maggio


Opera “Albero della vita” di  Luce Di Maggio per la Mostra Internazionale Moica (Taranto) vincitrice del primo premio arti miste (8 marzo 2011) accompagnata dalla mia poesia “Piccolo popolo “

albero di luce

 

per proposte, collaborazioni e commenti scrivetemi: va.lentina76@live.it

sarò lieta di leggervi

    

3 pensieri su “Collaborazioni

  1. Pingback: “Poeti per il sociale”, il volume poetico curato da Annalisa Soddu a difesa dell’impegno civile | valentinameloni

  2. Pingback: SENZA PAURA – Voci di donna in poesia e teatro | valentinameloni

  3. Riporto il commento di Anna Scarpetta che ringrazio per l’apprezzamento

    “Interessante lavoro di squadra caratterista questa bella Antologia, a sfondo professionale, ben curata nei minimi dettagli: scritti,commenti, fotografie di notevole interesse che esprimono la varietà delle sfumature delle tematiche sociali di grande rilievo, presenti nella nostra odierna società confusa. Il lavoro di Valentina Meloni va compreso e valorizzato per la forza di grande espressività così incisivamente realistica. Condivido questo meraviglioso lavoro di squadra messo a punto con criteri culturali di profondità con belle idee realizzate e per la valenza delle varie discussioni che potranno ruotare attorno a questo straordinario lavoro. I miei complimenti alla scrittrice Poetessa Valentina Meloni!”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...