Lorenzo Spurio recensisce Le regole del controdolore

Recensione di Lorenzo Spurio apparsa su Blog Letteratura e Cultura  Tutte le parole sono scivolate fuori dalle tasche (27) Complicato approcciarsi in termini critici a un libro come questo recente di Valentina Meloni, la poetessa di origini romane oggi naturalizzata umbra, che ha dato alle stampe Le regole del controdolore (Temperino rosso edizioni, 2016) sotto […]

Vota:

Emilio Paolo Taormina legge Le regole del controdolore

“Le regole del controdolore ” è un libro che esce fuori dai sentieri abituali. È un autoritratto, un percorso a ritroso verso le radici dell’essere. Un peccato originale che giustifichi l’abbandono dell’Eden. La riconquista dell’età dell’innocenza  è in ognuno di noi, ma in Nanita è un suono di corno nelle foreste della propria anima, popolata da […]

Vota:

Euterpe n. 20-Assenze e mancanze-

  In uscita il n. 20 di Euterpe – Rivista di Letteratura SCARICA LA RIVISTA Il tema di questo numero è Assenze e mancanze. Moltissimi i validi contributi arrivati in redazione. Partecipo a questo numero con la poesia “ I passi della tua assenza” (pag.10) tratta dalla mia ultima raccolta edita da Temperino rosso Edizioni “Le regole […]

Vota:

In uscita!Le regole del controdolore

Esce oggi la mia ultima raccolta di poesie che ho illustrato personalmente. In copertina una tempera all’acqua dal titolo “Sorgente”. All’interno undici illustrazioni e ottantaquattro poesie per bambini da 0 a 99 anni. “Questa è una poesia fatta di versi piccolissimi che non desiderano arrendersi al dolore” recita la quarta di copertina. Per chi volesse saperne di più questa […]

Vota:

L’omino dei sogni

Una lettera, un fiocco di neve, una casa nel bosco dall’altra parte del mondo, un desiderio e… L’Omino dei sogni E voi che sogno avete? Scrivetelo qui nei commenti… La videopoesia è tratta da Le regole del controdolore, il libro di cui vi ho parlato qualche giorno fa. L’omino dei sogni è una sezione di […]

Vota:

Le regole del controdolore

Un nuovo libro prende vita… progetto che richiede la vostra presenza, perché il poeta senza voce non può esistere ma la poesia esiste anche contro la volontà del poeta ed è il lettore che, con la sua attenzione, fa sì che la poesia viva. Le regole del controdolore obbedisce a quel bisogno connaturato in ogni […]

Vota: