Canto per Aleppo in dodici distici

syria_un013175_2016

*

Non dirmi, ti prego, non dirmi…
Halab, di tutti i tuoi bambini fantasmi.

*
Nessuno è più al sicuro
sulla collina della tua cittadella…Halab!
*
Guarda, i bambini di Aleppo…
Fanno il bagno nei crateri delle bombe!
*
Aleppo la grigia! Aleppo!
Anche le montagne piangono la tua caduta.
*
Halab! Halab! Mia amata Halab!
Dove sono, dimmi, tutte le tue genti?
*
Tutte e nove le tue porte…
Adesso, Halab, conducono alla morte.
*
Nel giardino di casa mia,
ad Aleppo non fanno più nidi gli uccelli.
*
Lungo le strade di Aleppo
bambini soli vagano come fantasmi.
*
Qui sulle montagne i fiori
non spargono più il loro profumo, Halab!
*
Aleppo è la nostra città…
ma Aleppo sarà anche la nostra tomba!
*
Le tue mura cadendo, Halab,
portano con loro il pianto dei bambini…
*
Nella nostra casa distrutta
dormi anche tu, bambina mia, come la bambola?
*
( Da Sottopelle, Landai – distici ribelli )
originariamente pubblicato sulla Rivista Letteraria Libera La Recherche

(Valentina Meloni)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...