Premiazione IV Premio nazionale di Poesia L’arte in versi

La premiazione della IV edizione del Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi” si terrà sabato 14 novembre a partire dalle ore 17:30 presso la Sala Maggiore del Palazzo dei Convegni in Corso Matteotti 19 a JESI (Ancona). Il Premio è promosso dalla Rivista di letteratura Euterpe, dalla Associazione PoetiKanten e da Deliri Progressivi. Presenzieranno […]

Vota:

“Poeti per il sociale”, il volume poetico curato da Annalisa Soddu a difesa dell’impegno civile

Originally posted on Blog Letteratura e Cultura:
POETI PER IL SOCIALE a cura di Annalisa Soddu Facebook 5 settembre – 5 ottobre 2015 Annalisa Soddu, poetessa e scrittrice di origini sarde, ha voluto lanciare circa un mese fa una iniziativa poetica nel Social più frequentato, Facebook. Creando un semplice evento dal titolo “Poeti per il…

Vota:

Quando l’arte diventa edonismo

E’ uscito il n°17 di Euterpe Rivista Di Letteratura dal tema “Quando l’arte diventa edonismo“. Partecipo a questo numero con due interviste (p.76) di due amici pittori: Andre Pérez e Carlo Cordua. Il primo di Granada dal tocco impressionista ritrae la natura con il suo stile inconfondibile e appassionato, il secondo di Napoli ha una visione […]

Vota:

Musica per le foreste- Tiziano Fratus

TIZIANO FRATUS MUSICA PER LE FORESTE Poesie in forma di seme **** Quarto seme Il seme del pastore Sedevi a lato strada, le capre di vario colore sparse come semi lungo la strada, ci siamo dovuti fermare, studiando le corna una ad una per non investirle. Ci hai guardato dietro i tuoi occhi di scorzadura, […]

Vota:

Nei giardini di Suzhou

  “Lungo la mia Via vi è un filo che tutto unisce” Discorsi sulla pittura del monaco Zucca Amara, L’unico tratto, Shitao, XVIII sec. Questa è la citazione di apertura della mia raccolta di haiku “Nei giardini di Suzhou“. Citazione che racchiude la visione d’insieme del lavoro che ha portato alla pubblicazione dei miei componimenti. […]

Vota:

In nome della madre -la profezia della parola-

Un viaggio in treno e un libro preso a un mercatino dell’usato di un’associazione che si occupa dei bambini di Černobyl’: In nome della madre. Non lo avevo ancora letto anche se amo molto la persona e la scrittura di Erri De Luca. Ora sul Frecciargento che mi riporta a casa da Trento posso leggerlo […]

Vota: