Canto d’autunno

A volte amo cadere  -come le foglie- e non c’è ramo che tenga le redini del mio autunno impaziente… rosseggiare sulle cime degli alberi e poi scivolare via su ali di vento, è tutto quel che chiedo  -alla poesia- alla stagione del verbo sfrondato… E’ un battito e levare di tormenti -il mio canto- che […]

Pubblicità

Vota: