La piccola volpe che ero

tengo stretta al grembola piccola volpe che ero:le orecchie drittei denti aguzziil muso puntuto che saggia l’ariae la lunga coda rossauna carezza al grano di primavera.ho sempre con me i suoi occhi vispi— addormentati tra le mani —una fiammella che s’accende improvvisaquando scopre il passero del perduto amoreancora cinguettante sul ramo dei ricordi. 11, gennaio […]

Pubblicità

Vota: