Il cappotto del pettirosso

pettirosso acquerello
acquerello di Valentina Meloni

Questa è la storia di un pettirosso
che era andato ad abitare nel bosco
cercando riparo dal freddo invernale
fin dentro gli abeti del bianco Natale.

Aveva trovato dentro un giardino
un piccolo letto di aghi di pino,
però dal freddo si mise a tremare
solo un filo di voce per cinguettare:

«Vi prego datemi una mollichina
per arrivare fino a domattina,
qualche bacca o seme di miglio
e se ne avete un nascondiglio.»

Ma all’improvviso la neve dal cielo
in piccoli fiocchi scese sul melo,
filò lentamente un bianco cappotto
sulle ali ghiacciate del passerotto.

Lui restò fermo il corpo innevato
zitto e felice, senza emettere fiato:
la neve lo avvolse come una madre
il bosco lo tenne in mani di padre.

La notte poi accese tutte le stelle
il pettirosso disse: «Quanto son belle!»
Le alucce e il corpo di fiocchi neve…
il sonno lo prese con musica lieve.

Questa è la storia di un pettirosso
che era andato ad abitare nel bosco
cercando riparo dal freddo invernale
fin dentro gli abeti del bianco Natale.

n a n i t a
(filastrocca musicata da “La ballata della quercia e altre piccole fiabe”)

Buon Natale a tutti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...